Social Network

 Logo YouTubeLogo FacebookLogo Flikr

E-Learning platform

Agenda

Photogallery

Attività

Il progetto è strutturato in tre azioni chiave, indipendenti ma connesse, le cui attività sono finalizzate alla realizzazione di specifici prodotti e risultati.
Elaborazione e diffusione di uno studio sulle buone pratiche nell'utilizzo delle discipline artistiche e degli approcci ed esperimenti per lo 'sviluppo dello spirito' imprenditoriale' nell'ambito delle scuole primarie e secondarie di primo grado nei paesi coinvolti nella partnership di progetto: verrà predisposto un report costituito da 5 ricerche a carattere nazionale e un capitolo transnazionale. La ricerca avrà carattere qualitativo e verrà implementata nell'ambito delle seguenti fasi: progettazione, elaborazione del disegno di ricerca, costruzione della documentazione empirica, analisi del materiale, comunicazione risultati, redazione report.
Definizione di un curriculum specifico per operatori scolastici, in particolare insegnanti e dirigenti, finalizzati all'acquisizione di specifiche competenze sull'uso delle discipline artistiche come strumenti e approcci didattici per la crescita esperienziale dell'alunno, per lo sviluppo delle competenze trasversali, in particolare l'espressione linguistica. Definito il curriculum sarà elaborato un corrispondente piano di studi, articolato in moduli didattici che permetterà progettazione, promozione e realizzazione di n. 5 corsi pilota, uno per ogni paese interessato dall'azione progettuale, che coinvolgano ciascuno 15 operatori scolastici, in particolare insegnanti e dirigenti scolastici. Ciascun corso durerà 6 mesi e si articolerà in 60 ore, 30 di formazione in aula, 10 di formazione a distanza, 20 di autoformazione. I partecipanti effettueranno poi uno stage applicativo affiancando gli animatori nella conduzione dei laboratori didattici di seguito descritti.
Progettazione partecipata e realizzazione di 15 laboratori didattici nell'ambito delle discipline artistiche, 3 per ogni paese coinvolto nel progetto, che coinvolgano bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado dagli 8 ai 12 anni; le discipline artistiche verranno utilizzate per sviluppare le competenze trasversali, evidenziare le attitudini individuali e valorizzare le differenze interculturali. Ogni laboratorio coinvolgerà una classe e sarà condotto da un animatore esperto nella specifica disciplina scelta in fase di progettazione (una tra scrittura creativa, musica, teatro, pittura, scultura danza, ecc.). L'animatore sarà affiancato da un insegnante della classe che partecipa al laboratorio e da uno dei partecipanti al corso pilota (che, in quest'ambito, svolgerà lo stage applicativo del corso). I laboratori consteranno ciascuno di 30 ore e vedranno l'utilizzo da parte degli animatori di una metodologia di apprendimento euristica.
I laboratori saranno impostati secondo una modalità progettuale – operativa e coinvolgeranno i partecipanti in attività dove le arti vengono utilizzate per sviluppare le competenze trasversali, evidenziale le attitudini individuali e valorizzare le differenze interculturali. Il quadro di gioco-crescita di tale attività sarà quello della simulazione e, nello specifico, l'organizzazione e produzione di un evento performativo/mostra/ spettacolo/risultato artistico. In questi due quadri formali e di contenuto verranno anche stimolate le competenze legate all'alfabetizzazione, studiando in particolare il ruolo delle 'competenze creative' per la soluzione di problemi di tipo espressivo. In questo senso i risultati dei laboratori potranno essere utili anche per il raggiungimento di obiettivi legati al sostegno dell'alfabetizzazione, con particolare riferimento ai bambini migranti.
Nell'ambito dei workshop, saranno realizzate attività che valorizzeranno le differenze interculturali al fine di combattere forme di intolleranza e razzismo. Le attività creative offriranno potenziali significati per promuovere il rispetto verso l'altro e consentiranno la conoscenza di diverse espressioni culturali sviluppando rispetto e comprensione reciproca tra i bambini. I bambini, impegnati in attività creative, produrranno così nuovi spazi e potenzialità di dialogo.

Saranno inoltre realizzate:
- attività di diffusione dei risultati
3 workshop nazionali per ogni Stato Membro, per la presentazione dei risultati delle principali attività di progetto, che vedranno la partecipazione di stakeholders e di policy makers nell'ambito dell'apprendimento permanente e degli specifici temi del progetto.

- attività di valorizzazione dei risultati
Seminario transnazionale di diffusione dei risultati del progetto e sensibilizzazione allo sviluppo di azioni educative per il sostegno dell'alfabetizzazione e dello sviluppo delle competenze trasversali di bambini e ragazzi.
Focus Group (01) con l'obiettivo di sviluppare un sistema per riconoscimento di crediti formativi e il loro trasferimento tra i paesi partners e elaborando una proposta congiunta ECVET. La finalità è quella di rendere possibile la capitalizzazione delle competenze ed abilità acquisite ed acquisibili nell'ambito del corso pilota. La proposta di modello di certificazione sarà sottoposta all'attenzione degli enti di formazione e dei soggetti pubblici competenti in materia di educazione e formazione.
Focus Group (02) per promuovere e validare la nascita di 'c.l.a.b.s' 'creative learning area boards', commissioni di esperti che opereranno per sistematizzare i risultati del progetto, elaborando proposte per l'introduzione o la re-introduzione delle discipline performative e/o artistiche nei curricula scolastici e della formazione continua e permanente e per l'inserimento delle attività laboratoriali nei Piani dell'Offerta Formativa annuali delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Le proposte saranno sottoposte all'attenzione degli enti di formazione, delle istituzioni scolastiche ed educative e dei soggetti pubblici competenti in materia di educazione e formazione.
Il progetto è iniziato il 1° ottobre 2011 e avrà una durata di 24 mesi.

News

Login Form

Video Gallery

  Partners

Superficie 8DIREZIONE DIDATTICA V CIRCOLO PERUGIA (IT)VIEŠOJI ĮSTAIGA KAUNO JULIJANAVOS KATALIKIŠKA VIDURINĖ MOKYKLA (LT)WYŻSZA SZKOŁA BIZNESU I NAUK O ZDROWIU (PL)HELLENIC REGIONAL DEVELOPMENT CENTRE (GR)ÇEŞME İLÇE MİLLİ EĞİTİM MÜDÜRLÜĞÜ (TK)